Cessione del credito alla banca senza 110%


I chiarimenti che si sono susseguiti rapidamente dopo la conversione in legge del Decreto Rilancio, tra AdE, MISE ed ENEA, hanno definito una possibilità importante che è stata oscurata dal Super Eco Bonus in queste settimane, ma che rappresenta un potente incentivo per determinati lavori per l’edilizia residenziale.
Per meglio comprendere la portata di questa novità, riportiamo di seguito direttamente la risposta dell’Agenzia delle Entrate:

Quindi fino al 31/12/2020 c’è un’opportunità unica, mai avuta dal 2007 (data della prima legge finanziaria dove si introducevano gli incentivi in detrazione per lavori in Eco Bonus) ad oggi: cedere il credito fiscale alla banca.

Questa novità assoluta, permetterà di realizzare diverse tipologie di lavori e di cedere il credito fiscale agli istituti di credito, come ad esempio:
1) Installazione IMPIANTI FOTOVOLTAICI
2) Installazione di ACCUMULI per impianti fotovoltaici
3) Installazione di POMPE DI CALORE
4) Interventi di COIBENTAZIONE

In questo caso, si può trasformare il credito di detrazione fiscale (ad esempio il 50% in 10 anni oppure il 65% in 10 anni o 5 anni) in un unico bonus erogabile dalla banca a fine lavori.
Non bisognerà più attendere 10 anni per recuperare l’investimento sul proprio reddito IRPEF, ma si può totalizzare la detrazione in un unico bonus, secondo gli accordi che si riusciranno a raggiungere con la propria banca.
Ovviamente, la banca si terrà una % sull’operazione: ad esempio ci sono già convenzioni operative con i più importanti istituti bancari che applicano una ritenuta del 8% sul totale in detrazione.
Facciamo un esempio: se acquisto in un impianto fotovoltaico da 10.000 Euro (IVA inclusa), riuscirò a farmi restituire dalla banca circa 4.200 Euro, con un risparmio immediato di oltre il 40%.

Altra importantissima novità, il meccanismo di cessione del credito vale anche per chi non ha effettivamente IRPEF per la detrazione, come ad esempio:
1) Coloro che operano in regime “dei minimi” o “forfettario”
2) Incapienti a vario titolo

Un’opportunità unica, soprattutto per tutti coloro che non possono (o non vogliono) accedere al Super Eco Bonus (leggi il nostro articolo “La Corsa al Super Eco Bonus”)

iS Energy con il suo staff è già operativo: contattaci.

 

Contattaci per maggiori info.

ing. Simone Scotto di Carlo

Direzione Tecnica IS ENERGY Srl

PS: la foto iniziale è di proprietà di “Quale Energia”

Leggi il nostro articolo dedicato alla
DIAGNOSI ENERGETICA