Riqualificazione di un appartamento a Pinerolo

LO STATO DI FATTO
In questo “case history” verrà illustrato l’intervento di riqualificazione energetica di un appartamento all’interno di un condominio, caratterizzato da pareti perimetrali in mattoni forati e un sistema di riscaldamento tradizionale, composto da caldaia a gas e termosifoni.
L’appartamento presentava DIVERSE CRICITA’:
– discomfort termico dovuto all’assenza di coibentanzione delle pareti.
– presenza di muffe;
– ingenti dispersioni termiche.
Dopo aver fatto il sopralluogo e verificato lo stato di fatto dell’appartamento, è stata eseguita la DIAGNOSI ENERGETICA per definire interventi e strategie di miglioramento. In particolare, si è deciso di effettuare:
– insuflaggio delle pareti;
– isolamento dei sottofinestra;
– sostituzione dello scalda-acqua;
– istallazione di un sistema di venitlazione meccanica;
– rendere l’appartamento GAS FREE.
Il progetto ha dovuto far fronte a diverse esigenze della committenza. Ad esempio, una specifica richiesta era quella di avere un sistema di ventilazione meccanica controllata per evitare la formazione di muffe e assicurare la salubrità dell’aria e, allo stesso tempo, vi era la necessità di non creare alcun rumore, soprattutto in prossimità della camera da letto principale.

INSUFFLAGGIO DELLE PARETI
Le pareti esterne del fabbricato non presentavano isolamento, quindi a seguito della diagnosi energetica si è deciso di migliorare la trasmittanza delle pareti esterne. In particolare, l’intervento di miglioramento ha rigurdato l’insuflaggio delle pareti esterni tramite fiocchi di lana di roccia SUPAFIL della Knauf Insulation.

ISOLAMENTO DEI SOTTOFINESTRA
Le pareti del sottofinestra rappresentano il punto più critico dell’intervento di coibentazione dell’involucro. Per risolvere il problema si è deciso di smontare il termosifone presente, applicare alla parete dei pannelli isolanti AEREOGEL altamente performanti tramite dei tasselli appositi e riposizionare i caloriferi nella loro posizione originaria.

SOSTITUZIONE DELLA CALDAIA
La soluzione precedente all’intervento consisteva in un caldaia a gasolio per la produzione di acqua calda sanitaria. Successivamente, è stato deciso di sostituire la macchina esistente con una pompa di calore KRONOTERM WP1. Come si nota dalle immagini sottostanti , è presente una valvova di deviazione di flusso dell’aria fredda in uscita che d’estate avrà la funzione di raffrescare la veranda.

SISTEMA DI VENTILAZIONE MECCANICA
Per assicurare la salubrità dell’aria interna, è stato istallato un sistema di ventilazione meccanica controllata composta da due coppie di lunos e2 nelle camere da letto e nel soggiorno e una coppia di eGO in cucina e in bagno, come si può vedere dalla planimetria. Per assicurare l’assenza di rumore, in prossimità della camera da letto principale è stato posizionato un tubo silenziatore tipo “RUMOR BLOCK”.


Contatti

Via Giustetto 7/N/1 – 10064 Pinerolo (TO)
+39.0121.1930046
+39.328.0093069
+39.0121.1930048
Skype: isenergy_IT
info@Isenergy.It

Youtube